Frittura al Metro – I Creatori

FRITTURA AL METRO, FRITTURA AL METRO OVUNQUE!

Roma, Sicilia, Milano, Venezia, Amantea, Catanzaro, Ciro Marina, Bergamo, Latisana… tutti stanno proponendo la “Frittura al Metro”.

Eppure la vera e originale Frittura al Metro la trovi solo al ristorante Miramare in Calabria.

CHI SARÀ MAI L’INVENTORE DI QUESTO CAPOLAVORO?

 

Scopri la storia della nascita della vera Regina delle fritture!

 

Ebbene si, impazza la moda delle fritture al metro. Dove giri l’angolo pare che qualcuno abbia talmente apprezzato l’idea originale della Frittura al Metro da copiarla spudoratamente.

Oggi dopo grande richiesta, ho scelto di far parlare il genio di questa invenzione culinaria Marco Zicca che è riuscito a stravolgere e a smuovere le acqua stagnanti del turismo calabrese grazie alla sua invenzione, la FRITTURA AL METRO.

marco-miramare

 

 

 

Marco Zicca Il creatore della unica Frittura al Metro

 

 

 

Marco, come e quando nasce la prima e vera Frittura al Metro?

Marco: “ L’idea della frittura nasce in un momento davvero difficile della mia vita. Ero in un periodo di crisi, travolto da preoccupazioni e disagi dovuti ai debiti che lievitavano a vista d’occhio.

Gestire un ristorante nel Sud Italia, in Calabria, a Guardia Piemontese nel pieno di quello che veniva definito il periodo di crisi per eccellenza, credimi non era facile.

I debiti aumentavano allo stesso passo delle mie notti insonni. Ma io non mollavo, avevo bisogno di trovare un’idea innovativa che fosse in grado di stravolgere le sorti della mia azienda, della mia famiglia  e dei miei collaboratori.

Quella che oggi conoscete come frittura al metro nasce da mille tentativi, prove e  fallimenti …

Essendo cresciuto in zona di mare, sin da piccolo sono stato abituato a riconosce e nutrirmi di tutti i pesci del nostro mare, il che mi ha permesso di accrescere nel corso degli anni una forte sensibilità verso la preparazione di questo ricercato alimento.

Pensa che agli inizi durante i primi tentativi avevo pensato di proporre la Frittura  nel piatto della pizza. Il riscontro dei clienti era positivo però mancava la richiesta.

Si, era una frittura gradevole sia per la vista che per il palato ma restava solo un “buon piatto” mentre a noi serviva un vero e proprio marchio di fabbrica.prima-frittura

Insomma mancava di carattere, doveva ancora diventare autentico, un pezzo unico.

Abbiamo poi deciso di ripresentarla su piatti lunghi di porcellana che però non erano facilmente reperibili.

Un tentativo seguiva l’altro, ma ancora non era quello giusto … finché..

Era il 2014 e un bel giorno arriva il mio falegname di fiducia che doveva fare dei lavori nel ristorante e lì il colpo di genio! Gli chiedo di prepararmi delle tavole di legno in varie misure e grandezze finché è nata la frittura pensata a metro!

Oggi posso orgogliosamente dire che questo piatto ci ha resi famosi in tutta Italia.

 

Qual è il segreto per creare questa magnifica frittura ad oggi così rinomata ed apprezzato?

Marco: “Ti direi che serve passione e amore per quello che si fa ma la verità è che non basta.

Ci vuole tanta dedizione e perseveranza.

Sono molte le volte che in cui si fallisce e si cade nel cercare di fare qualcosa di nuovo e bisogna avere una forza d’animo a volte disumana per continuare a provarci e riprovarci ancora.

La creazione della Frittura al Metro cosi come di tutti i nostri piatti ha richiesto analisi davvero accurate a partire dalla ricerca del miglior pescato nostrano con le varie peculiarità e modalità di preparazione custodite gelosamente nella nostra tradizione culinaria.

Questo fino ad arrivare ad incontrare i gusti e le preferenze di palati sempre più in cerca di sapori nuovi ed inaspettati.

LA TRADIZIONE CHE TI SORPRENDE!

Ecco, penso che questo racchiude al meglio la nostra idea di Frittura al Metro.”

 

Cosa ne pensa di tutti quei ristoranti che stanno utilizzando il suo marchio Frittura al Metro?

Marco: “Frittura al metro è un marchio registrato e depositato presso il competente Ministero dello Sviluppo Economico- Ufficio italiano brevetti e marchi,  pertanto l’utilizzo del mio marchio e della mia invenzione da altri ristoranti non è autorizzato.

I ristoranti che stanno utilizzando il mio marchio senza alcuna autorizzazione (al momento sono 164 in tutta Italia),  sono stati legalmente avvisati.

Io a dire il vero non ho moltissimo tempo per occuparmi della ricerca dei ristoranti che usano senza autorizzazione il nostro marchio, se ne occupa il nostro legale anche se il più delle volte sono i clienti stessi che ce lo vengono a riferire.

Non nascondo il dispiacere e a tratti la rabbia nel vedere il mio marchio tanto sudato utilizzato da altri, però poi scivola tutto via perché per quanto si possa copiare la presentazione, per quanto si possa sfruttare la potenza del nome, nessuno riuscirà  a esprimere l’originalità e il sapore della vera Frittura al Metro del Ristorante Miramare.

Non ho dovuto reinventare il fuoco per dare di nuovo vita al mio ristorante.

Ho solo dovuto spremere tanto le mie meningi, lavorare tanto di fantasia e dare forma a quello che avevo chiaro in mente.

E’ quello che consiglio anche a chi sta sfruttando il nostro marchio per avere successo, siate creativi, osate, sognate in grande e inventate altrimenti rimarrete solo delle copie e nessuno ha mai fatto successo nella vita per essere “ una buona copia” o no?”

Vero. Sognare in grande, osare di fantasia … ma cosa fa di un imprenditore come lei un genio dell’invenzione culinaria che sta smuovendo tutta Italia?

Marco: “Non so se definirmi genio. Ma sicuramente so che ci vuole tanta follia per uscire dagli schemi, così come  ci vogliono anche i piedi per terra per far quadrare i conti.

E’ questa la caratteristica di un vero imprenditore. Bisogna avere il coraggio di osare e andare oltre gli schemi dei convenzionali criteri dell’imprenditoria italiana.

Chi avrebbe mai detto che persone di altre città avrebbero organizzato pullmini facendosi ore e ore di viaggio solo per venire a mangiare la mia Frittura al Metro?

E soprattutto, chi l’avrebbe detto che imprenditori del Nord Italia avrebbero mai copiato un Imprenditore Calabrese?”

Come è composta la vera Frittura al metro?

Marco: “Le devo elencare gli ingredienti? Venga verso il ristorante  che Le faccio assaggiare direttamente la frittura.  La lascio nelle mani del nostro grande Chef che sono sicuro saprà rispondere meglio di me alla sua domanda.

A presto

 

2018-07-20T14:40:53+01:00 20 Luglio 2018|Curiosità|1 Comment

One Comment

  1. Fabrizio 21 Luglio 2018 at 20:57 - Reply

    Vorrei avere solo il piacere di conoscerti per dirti che sei un grande

Commenta